Amalfi, la gloriosa Repubblica Marinara

Centro turistico di risonanza internazionale, deve la sua fama alle sue incomparabili bellezze ed alla dolcezza del suo clima.

La sua storia secolare, la bellezza del paesaggio, il mare, i monumenti rappresentano un cocktail formidabile ed irripetibile. Incuneata tra i Monti Lattari, disseminati di agrumeti, ed il mare, Amalfi è la perla della costa che da lei prende il nome. Il paese è formato da case bianche abbarbicate alla roccia, in un intreccio di vicoli e scale, ed è addossato ad uno scosceso pendio scavato nel vallone del fiume Canneto. Una natura solare, intatta e selvaggia che crea un’atmosfera magica.

Il porto turistico è attrezzatissimo anche per raggiungere le splendide spiaggette come quella di Santa Croce. Fra il ‘900 ed il 1100 il commercio amalfitano toccava i maggiori porti del Mediterraneo e la città si era affermata come potente repubblica. I navigatori amalfitani conoscevano già l’uso della bussola ed i suoi statuti prevedevano un ordinamento ed una regolamentazione dei rapporti marittimi che costituiscono i primi esempi del moderno diritto di navigazione. Il suo monumento principale è senz’altro costituito dal Duomo di Sant’Andrea, con la maestosa scalinata formata da 57 gradini, meta sognata da tutte le giovani coppie che scelgono Amalfi per sposarsi.

Lo storico porto, oltre che essere punto obbligato per tutti i dipartisti e per fare escursioni lungo tutta la costa, fino a Capri e Sorrento, rivive ancora oggi i fasti del passato repubblicano, essendo teatro della Regata Storica delle Repubbliche Marinare, che si svolge, in costumi medioevali, ogni 4 anni a giugno. Da non perdere anche una tappa al Museo della Carta, ancora oggi prodotta e raffinata con tecniche settecentesche.

D’estate Amalfi è la capitale della mondanità e del divertimento con innumerevoli manifestazioni, come la Sagra del limone, in omaggio al prodotto tipico della Costiera ed allo squisito liquore da esso derivato, ed i laboratori d’arte creativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*